Disruptive innovations: sguardi sul futuro di Umberto Bertelè

Lectio magistralis di Umberto Bertelè QUI al Politecnico di Milano, marzo 2015. Potete anche leggervi le tantissime slide e guardare lo streaming in video.

Il titolo è davvero appropriato: "sguardi", cioè tante immagini che forniscono numeri (che parlano da soli) e ispirazioni. Documentario di grandissima UTILITA', tempo ben speso per ascoltarlo, necessario metabolizzare i messaggi che più ci colpiscono perchè possono farci capire in quale momento storico (di business) stiamo vivendo. Oggi NON è davvero facile capire in quale direzione si stiano muovendo i consumatori, i grandi attori, gli Stati. 

La parola "disruption" introdotta da Christensen ha un illustre predecessore, Schumpeter, che usò la parola "destruction". Disruption è attibuito a tecnologie/imprese digitali che spiazzano e sostituiscono prodotti/imprese e che generano nuovi mercato; il busines case del secolo è lo smart phone: nel 2014 sono stati venduti 1,2 miliardi di pezzi !

Qualcuno ha detto che oggi "ogni business è digitale": è indubbio che gli sfidanti sono imprese digitali, come Google, Apple, Microsoft, Ali baba in Cina.

Il Wall Street Journal dice che "oggi ogni business è un technology business".

Whats up è un caso esemplare. 

Oggi ha 700 milioni di utenti e sta distruggendo il business degli SMS; è stato recentemente acquisito per 19 miliardi di $.

Possiamo distinguere tra Internet delle cose (IoT) e Internet delle persone. Nel seguito di questo post si parlerà solo di Internet delle persone. Oggi nel mondo ci sono 2 miliardi di persone sempre connesse.

Passo all'elenco dei 33 messaggi che ho catturato:

  1. lo smart phone è un generatore di iniziative disruptive non intenzionali; esempi? orologio digitale (vedi apple watch), macchina fotografica;
  2. lo smart phone è un generatore di iniziative INTENZIONALI; esempi? vedi Whats-up;
  3. l'orologio non serve più per leggere l'ora ! gli svizzeri sono preoccupati; infatti Apple ha venduto in pochi mesi 30 milioni di smart watch e la Svizzera, in totale, 30 milioni di pezzi in un anno !;
  4. le vendite delle macchine fotografiche compatte sono crollate da 108 milioni nel 2010 a 26 milioni nel 2014; a causa della concorrenza delle macchine fotografiche integrate negli smart phone;
  5. sta nascendo il mercato delle macchine fotografiche out of focus;
  6. il navigatore portatile è "morto"; ogni smart phone è in grado di fare le stesse funzioni; 
  7. nel mondo dei giochi le playstation stanno crollando;
  8. la convergenza tra televisione, Internet e cinematografi sta facendo decadere la ESCLUSIVITA' della televisione come unico canale alternativo al cinematografo; oggi vediamo tre settori che competono: televisione, telecomunicazioni, OTT (come Amazon, Netflix, Google). Netflix ha finanziato il serial televisivo "house of cards";

9. c'è un ritorno al "vintage" di alcuni prodotti: orologi svizzeri di alta gamma; penne Mont Blanc; DISCHI DI VINILE (in USA incremento del 100% dei volumi nell'ultimo anno); LEICA uguale nella forma al modello 1954 e costa 15.000 dollari; 

10. difficile convivenza carta-digitale nel mondo dei giornali; aumenta la richiesta di informazione digitale, ma i ricavi dei giornali si riducono; 

11. i Giornali sono in crisi; New York Time è in crisi; Washington post comperato da AMAZON; 

12. chiudono le edicole di giornali; -33% a MILANO; si aprono contenziosi tra OTT (Google) e giornali; 

13. lieve inversione di tendenza nella vendita di libri, grazie ai giovani; si tende al 60% carta e 40% e-book

14. e-commerce: due tendenze di modelli di business:

        i. fatturato sul transato (e-bay); 

        ii.fatturato sul venduto (amazon).

​15. nei paesi sviluppati l'e-commerce fa uscire dal mercato aziende tradizionali; 

16. nei paesi non sviluppati l'e-commerce è il primo ed unico canale distributivo; 

17. gli acquisti via smart phone crescono; è una minaccia per Google che ha reagito immettendo sul mercato ANDROID; 

18. anche nella moda c'è un grande sviluppo di app per smart phone; caso Vitton;

19. e-commerce in Cina; in un giorno è stato raggiunto un picco assoluto di 5,7 miliardi di € di vendite; 

20. sharing economy; è sempre esistita ma oggi è disruptive; si vedano i casi Airbnb e Uber;

21. Uber e Airbnb hanno scelto un modello di intermediazione e quindi hanno investito pochissimo; stanno creando IRRITAZIONE, IRA e INVIDIA;  Airbnb offre già oggi oltre 1 milione di soluzioni in 190 paesi; 

22. pagamenti; gli OTT stanno soppiantando le banche; lo sta facendo Facebook; 

23. Ali Baba, cina, ha 81 milioni di clienti come Banca; 

24. Obama ha creato una grande spinta all'innovazione nel settore Sanità;

25. il modello di business delle Università è rimasto fermo …al Medio EVO; 

26. anche il modello di business della prostituzione è cambiato col digitale; 

27. i consumatori scelgono ristoranti e pizzerie soprattutto con lo smart phone; 

28. gli scenari per l'auto sono tre:

      I. auto tradizionali (Audi); 

      ii. auto elettriche (Tesla); 

      iii. auto senza guidatore (Google).

29. anche la Chiesa sta utilizzano Internet; 

30. oggi la componente elettronica di un'auto è circa il 40% dei costi; 

31. i grandi disrupter sono ai primi posti mondiali per capitalizzazione di Borsa; 

32. al WEF (world economic forum di Davos) la maggiore preoccupazione è il tempo di ricostituzione dell'occupazione dopo il taglio di posti di lavoro causato dalla digitalizzazione; la classe media subisce la maggiore compressione;

33. ITALIA, quali sono i principali problemi?

  1. il ricambio generazionale delle imprese;
  2. gli effetti postumi della crisi economica 2008; 
  3. gli effetti della disruptive economy.

 

 

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da Renzo . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Renzo

Sono imprenditore dal 1996, dopo una carriera di manager in grandi multinazionali italiane. Il mio focus d'impresa è l'innovazione. Le mie passioni sono risolvere problemi, ideare e realizzare progetti ad alto impatto sulla Società. Mi piace vivere sia nel mondo digitale, sia in quello fisico e passare dall'uno all'altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.